Skip to main content
Ozono pulizia

Ozono pulizia, soluzione per gli ambienti dell’industria alberghiera

Ozono pulizia la soluzione per l’industria alberghiera. Si tratta di un gas in grado di eliminare ogni microrganismo dalle superfici.

Ma sarà davvero così formidabile come dicono?

Sappiamo che col Covid gli alberghi di tutto il mondo si sono concentrati sulla pulizia più approfondita di ogni area della struttura.

Quest’attenzione al rispetto e alla prevenzione di rigide regole, ha reso di certo più sicuri e propensi al soggiorno gli ospiti. Ma il lato opposto della medaglia è un altro.

Con l’irrigidirsi delle regole infatti, gli albergatori si sono resi conto che prezzi e tempistiche legati al tema pulizia salivano esponenzialmente.

Se prima del Covid al reparto housekeeping servivano dai 20 ai 30 minuti per la pulizia delle camere, adesso il tempo è quasi il doppio.

Se prima non occorreva una così frequente attenzione alla pulizia di filtri dell’aria, maniglie, corrimani, interruttori e pulsanti adesso oltre alla manodopera è necessario anche avere costosi detergenti specifici.

Da questo problema è nata l’esigenza dell’ozono pulizia, una soluzione per gli ambienti dell’industria alberghiera, che permette di rendere gli spazi asettici nel minor tempo possibile.

I vantaggi dell’ozono pulizia infatti sono:

  • Camere e aree comuni decontaminate e “allergy free”
  • Ottimizzazione delle tempistiche di housekeeping
  • Abbattimento dei costi
  • Semplificazione burocratica (le procedure sono regolate dal D. lgs n. 81/08 che recita: la tutela della salute e della sicurezza dei luoghi di lavoro è a carico del datore di lavoro stesso)

Che cos’è l’ozono e a cosa serve?

Detta in poche parole l’ozono è un gas. La molecola di ozono O3 è derivata da una molecola di ossigeno stabile O2 che viene divisa in due.

Questa divisione rende le due molecole divise instabili, alla ricerca di qualcosa a cui aggrapparsi. Ricerca che finirà quando si andranno a legare con una terza molecola stabile di ossigeno O2, formando così, l’ozono O3.

Come funziona l’impianto di ozono pulizia?

Come abbiamo detto, l’ozono è un gas instabile, non è quindi presente in condizioni normali, è necessario infatti che sia “creato al momento”. Ora, chiaramente la presenza di questo gas non sostituisce la normale pulizia e la manodopera del personale, ma permette il risparmio di tempo, l’uso di maggiori prodotti, e soprattutto rende l’ospite più sicuro.

Come funziona l’ozono pulizia negli ambienti dell’industri alberghiera?

Nelle stanze:

L’elevato numero di ospiti che transita ogni giorno, esige una maggior attenzione alla pulizia approfondita, per questo torna utile un gas che penetra in profondità nelle superfici e nei tessuti.

Eliminando la carica batterica presente nelle stanze in pochi minuti l’albergatore potrà assicurare agli ospiti un ambiente incontaminato, privo di germi, matteri e odori indesiderati.

Nelle cucine

Anche nelle cucine professionali l’ozono risulta un valido alleato. Che sia sul cibo o sui ripiani vi è sempre il rischio che si sviluppino funghi, muffe e microrganismi.

L’ozono quindi, nel pieno rispetto delle norme HACCP, aiuta a mantenere l’ambiente privo di pericoli.

Piscine, palestre e SPA

In contesti come piscine, palestre e SPA, l’ozono è molto utile. In breve tempo, si possono pulire in profondità ambienti e superfici senza l’intervento di manodopera aggiuntiva.

Ciò che spinge maggiormente all’acquisto per queste aree è che l’ozono ha la caratteristica di essere completamente indolore, infatti, essendo un gas, si compone, diventando ossigeno puro, lasciando le aree prive di odori.

Sappiamo che nelle piscine ad oggi si usa spesso il cloro, componente chimico che non aiuta l’ambiente, irrita le mucose del corpo umano e ha un odore molto forte.

L’ozono non ha nessuno di questi effetti collaterali e non fa scolorire l’abbronzatura, il che, lo rende molto invitante come soluzione.

Altro vantaggio è che nell’acqua è completamente incolore. Mentre il cloro rende l’acqua giallina o verde, l’ozono la lascia limpida. Dopo il suo utilizzo nell’acqua si disperde nell’ambiente e l’assenza di prodotti chimici lo rende ecologico.

Controindicazioni dell’ozono pulizia:

Abbiamo visto i vantaggi che derivano dall’uso di questo prodotto, ma l’ozono pulizia una vera soluzione per gli ambienti dell’industria alberghiera?

Sicuramente è un eccellente alleato alla pulizia ma dobbiamo ricordare che non ci sono documenti che attestino l’efficacia contro il covid-19.

Detto in poche parole: serve, si, ma contro batteri e microrganismi, non di certo contro i virus.

Inoltre è necessario che l’ozono sia utilizzato con molta attanzione.

È un gas, per cui inalare piccole dosi può provocare irritazione alle mucose delle vie aeree, mentre in dosi più alte può provocare perdita temporanea della vista, mal di testa e irritazioni profonde al sistema respiratorio.

Quindi, è effettivamente utile l’acquisto di un macchinario che permetta la pulizia con l’ozono?

A questa domanda non possiamo rispondere con certezza, è necessario che a valutarne l’acquisto siano i diretti interessati, noi possiamo solamente sottolineare che di certo è una garanzia in più per una sempre più attenta ed esigente clientela.

 

Contattaci subito

Sono a tua completa disposizione per qualsiasi chiarimento sulle mie funzionalità.