Skip to main content
itb berlin 2023

ITB Berlin 2023: spunti interessanti

Questo mese si è tenuta ITB Berlin 2023, la più grande fiera del settore turistico del mondo.

Dopo una pausa di quattro anni, è tornata in piena attività al Messe Convention Center di Berlino e ha mostrato come l’innovazione nel settore alberghiero continui ad accelerare. Mentre la tecnologia tradizionale lotta per far fronte alle forze inflazionistiche e recessive, la tecnologia alberghiera continua a fare il boom grazie al fatto che il nostro ecosistema si è ampiamente orientato verso la redditività, e questo ci ha probabilmente reso più forti che mai.

L’ITB di Berlino ha offerto uno sguardo entusiasmante sul futuro del settore, dimostrando come le ultime tendenze e innovazioni stiano trasformando il settore dell’Hospitality. La mania di ChatGPT e l’Intelligenza Artificiale sono state ovviamente al centro dell’attenzione, con alcune nuove applicazioni interessanti.

Ma cosa rende l’ITB così speciale? Il principio fondamentale dell’evento si basa su Experience&Experts. Questo evento mira a fornire a ogni partecipante un’esperienza arricchente attraverso interazioni personali con persone provenienti da tutto il mondo. Quest’anno, il segmento delle nuove tecnologie e delle attività turistiche sarà il primo del suo genere in Europa riunirà i leader più importanti del settore dei viaggi e del turismo con un obiettivo comune: promuovere e vendere i loro servizi al pubblico generale.

Questa fiera ha dimostrato come le nuove applicazioni dell’AI stiano diventando sempre più diffuse, anche riguardo ai flussi di lavoro, alla sostenibilità e alla manodopera. Questo dimostra di conseguenza, quanto l’industria alberghiera abbia un futuro brillante davanti a sé.

Gli argomenti principali di cui si è parlato durante l’ITB sono stati ovviamente l’intelligenza artificiale, i big data,  sostenibilità. Ma anche nuovi metodi di pagamento, diversificazione dell’acquisizione dei clienti e metodi per sopperire alla mancanza di manodopera.

BIG DATA, COME SFRUTTARLI?

Big Data” è una parola chiave che viene usata da oltre un decennio. Tuttavia, gli hotel stanno scoprendo solo ora ciò che è possibile fare sfruttando le loro potenzialità. Il primo passo è elaborare i dati in modo da renderli accessibili. È  anche per questo motivo che oggi esistono molte aziende di software che lavorano questi dati, trasformandoli in informazioni e indicazioni utili. Esse possono aiutare gli Hotel a migliorare i loro servizi e i risultati economici.

Le tecnologie presentate all’ITB di Berlino 2023 sono orientate all’ottimizzazione della gestione dei ricavi e dell’inventario, all’automazione dei flussi di lavoro e all’utilizzo dei dati per migliorare il processo decisionale. L’adeguamento dei prezzi in tempo reale e l’automazione delle prenotazioni dei clienti sono tendenze sempre più diffuse, che offrono agli alberghi una maggiore efficienza e vantaggio competitivo. Il consolidamento dei big data gli approfondimenti su di essi, consentono agli hotel di monitorare i ricavi e i costi operativi, cosi da prendere decisioni strategiche migliori in un mercato in continua evoluzione.

I Big Data sono utili anche per migliorare l’esperienza del cliente: attraverso l’analisi dei dati, è possibile comprendere meglio le loro preferenze e i loro comportamenti. Ciò consente di personalizzare l’esperienza del cliente, fornendo offerte personalizzate, suggerimenti per le attività e altre opzioni che possono migliorare il loro soggiorno.

AI: TEMA CENTRALE A ITB BERLIN 2023

Durante ITB Berlin 2023 uno degli argomenti centrali è stato l’Intelligenza Artificiale, sicuramente buzz word di quest’anno.

Un’analisi del McKinsey Global Institute ha classificato il Travel come il 1° settore a creare il maggior valore incrementale dall’AI. Questa è infatti una grande opportunità per il mondo Hospitality, oggi e nel futuro prossimo. Gran parte del suo potenziale riguarda l’ottimizzazione dei processi e delle procedure, e questo è ancora più vero per gli operatori alberghieri, per i quali diventare efficienti è obiettivo primario.

L’Intelligenza Artificiale esprime il suo valore principalmente in:

  • Automatizzazione dei processi
  • Quantificazione delle relazioni tra i dati al fine di elaborare previsioni

Ci possono essere tante applicazioni nel settore alberghiero, per esempio nella fase di prenotazione e check-in alla gestione dei ricavi e del personale. Un’altra applicazione dell’AI riguarda l’ottimizzazione dei flussi di lavoro.

Il settore alberghiero può quindi adottare diverse innovazioni AI per migliorare l’esperienza dei clienti e semplificare le operazioni. I chatbot e gli assistenti virtuali possono essere utilizzati per ridurre il carico di lavoro del personale e aumentare l’efficienza, mentre gli strumenti di Intelligenza Artificiale per gestire le comunicazioni e accelerare i processi di proposta.

Contattaci subito

Sono a tua completa disposizione per qualsiasi chiarimento sulle mie funzionalità.